I Caprai del Supramonte

Caprai del Supramonte di Dorgali

Con i prossimi articoli vorrei ricordare i vecchi e nuovi caprai del Supramonte, affinché venga ricordato il loro duro lavoro, frutto di un retaggio che ben rappresenta le nostre tradizioni più radicate.

Ziu Zuanni Brotza Fancello (prima parte)
Inizierò con Ziu Zuanni Brozza (Giovanni Fancello), scomparso nel dicembre 2012.

Apparteneva ad un’antica famiglia di caprai che nel Supramonte tra Cala Luna e Cala Sisine ha costruito numerosi Cuiles dalle straordinarie architetture, tra cui Bidunie, Sedda Eranu e Ghiroe Longu; alcuni di questi sono ancora oggi visibili e visitati da centinaia di escursionisti. Suo nonno, Ziu Baddore, e il fratello di questi Ziu Zuanni Roche, originari di Dorgali ma accasati a Baunei, sono stati gli indiscussi protagonisti delle vicende pastorali sviluppatesi nell’Altopiano di Ilune a cavallo tra l’800 ed il 900. Suo padre, Ziu Pineddu, benchè ultra ottantenne, rimase nell’ovile di Sedda Eranu fino al 1975, mentre Ziu Zuanni continuò a lavorarvi fino al 1980, quando un disastroso incendio bruciò il maestoso Pinnettu.

Nelle foto: l’ovile di Ghiroe Longu di Ziu Zuanni Roche parente del nostro capraio e un’immagine di Ziu Zuanni Brotza. (continua)…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.